PONTITIBETANI

Zone Temporaneamente Autonome

Onore al merito …. racconto di halloween

2 commenti


pubblico una lettera scritta dalla nonna alla grande:


” … ti voglio raccontare il mio giorno di halloween, poi però mi racconterai il tuo.
Allora. Mi ero travestita da nonna, perché da strega lo sono già.
Dunque, tuta, pantofole, capelli scarmigliati come al solito.
Suonano alla porta ed appare G**** con al seguito pischelli di tutte le età allegri e sorridenti: “dolcetto o scherzetto” dicono in coro.
Panico da parte mia, la mia mente immagina lo scomparto dei dolci: è quasi sempre vuoto.
Per evitare di mangiarne.
Così riesco a racimolare un pò di vecchie caramelle  un pò schifose (per me) alle erbe e alla menta che con mi grande sollievo li soddisfano e se ne vanno tutti contenti.
Passa un pò di tempo e suonano di nuovo alla porta; stavolta è A***** con in testa una speci di casco sul quale è l’immagine di spiderman, l’altro è vestito in modo approssimativo da harry Potter.
Anche stavolta dopo la fase rituale, do loro le solite caramelle e pacchetti di biscotti secchi.
A**** non dimentica, andandosene, di raccomandarmi di salutarti tanto.
Lo farò senz’altro, dico io.
Pensavo fosse tutto finito qui.
Invece …. quando ormai era buoi fondo, altro trillo di campanello. chiedo chi è, ma nessuno risponde, ripeto …. Silenzio. Insisto. Se non so chi è, non apro!!
Poi una vocinasi decide e dice: “sono A****a.”
Infatti è lei, insieme a due amiche.
Io sono sempre più avvilita ed anche stavolta dono pacchetti di biscotti.
Sono contente ed in cambio A****a mi da il bigliettino che ti mando. carino, no??
Ho chiesto a tutti quale sarebbe stato lo schezetto nel caso non avessi dato nulla: “boh!! ci dobbiamo pensare!”
Ho capito che era solo per stare insieme in allegria, rimediando qualche dolce, anzi dolcetto. Anche se è un periodo triste, questo dei morti, mi ha fatto piacere vedere tutte quelle belle faccine sorridenti”
questa lettera, scritta dalla nonna alla grande, mi ha fatto venire voglia di pubblicarla.
di rendere onore al merito di chi l’ha scritta. di chi ama raccontare storie. storie che raccontano e storie che insegnano.
in un blog, che in mezzo a tanti blog, fa parte in un flusso di storie che scorrono, dicono, raccontano, insegnano.
sembra il fiume di siddharta.
e se anche  amo questo flusso, so di non essere così illuminata…magari.
monica

Annunci

2 thoughts on “Onore al merito …. racconto di halloween

  1. Awww! Mi sono commossa… E’ una lettera bellissima, e anche la tua idea delle storie come qualcosa che sta in movimento e fa tepore lo è.

    Un abbraccio a te, la tua mamma e le tue figlie… Tre generazioni di donne stupende, mi sa. 🙂

  2. Awww! Mi sono commossa… E’ una lettera bellissima, e anche la tua idea delle storie come qualcosa che sta in movimento e fa tepore lo è.

    Un abbraccio a te, la tua mamma e le tue figlie… Tre generazioni di donne stupende, mi sa. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...