PONTITIBETANI

Zone Temporaneamente Autonome

lezioni di libri: mazzantini e de gregorio

16 commenti


mi aveva incuriosito una recensione sull’ultimo libro della mazzantini, scrittrice a me del tutto sconosciuta.

ieri ho preso, istintivamente, il libro di concita di gregorio Malamore, che mi è altrettanto sconosciuta.
la differenza, per me, è che nel primo caso mi trovo l’ingombro di un libro fatto di troppe parole e che in nulla esprime la fatica di chi non riesce d avere un figlio. 
un libro su una maternità mancata che è una maternità mancata, se si pensa ad un  libro come un frutto di una crescita, una nascita …
ho deciso conseguentemente di abbandonarlo alla sua stessa noia 
(e dire che adoro le letture mattonose)
altra è l’incisività della de gregorio, poche parole, che affondano nella pancia, nell’essenza riconoscibile di alcune cose di donne. nella violenza che molte conoscono e non dicono (conosciamo e non diciamo). nel dolore che diventa una pietra miliare del costruirsi come donne. 
vabbè sono solo a pagina 58 …..
spero che questo sapere che sto elaborando transiterà verso le mie figlie, se saprò insegnare loro ad essere donne capaci  di amare e cercare gli uomini “nuovi” ….
Annunci

16 thoughts on “lezioni di libri: mazzantini e de gregorio

  1. esistono uomini “nuovi”? se ne vedi fai un fischio, io ho un panorama desolante intorno.
    tremo al pensiero di mia figlia che prima o poi si legherà a qualcuno…..
    x i libri sono in sintonia con te: la mazzantini nn mi piace, nn va a fondo sulle cose, la sento falsa, nn so spiegarti, è come quando si scrive di cose che nn si provano.
    la concita si, ho letto qualcosa ma adesso nn ricordo cosa, ma mi ricordo che mi era piaciuta: lunedi giro di biblioteche, vedo se trovo il libro che dici

  2. esistono uomini “nuovi”? se ne vedi fai un fischio, io ho un panorama desolante intorno.
    tremo al pensiero di mia figlia che prima o poi si legherà a qualcuno…..
    x i libri sono in sintonia con te: la mazzantini nn mi piace, nn va a fondo sulle cose, la sento falsa, nn so spiegarti, è come quando si scrive di cose che nn si provano.
    la concita si, ho letto qualcosa ma adesso nn ricordo cosa, ma mi ricordo che mi era piaciuta: lunedi giro di biblioteche, vedo se trovo il libro che dici

  3. hai ragione, emily, sulla mazzantini, dice dice e sembra perdersi nelle parole senza mai toccarne l’essenza. sa di plastica …

    uomini nuovi? no. spero però per le figlie ….

  4. hai ragione, emily, sulla mazzantini, dice dice e sembra perdersi nelle parole senza mai toccarne l’essenza. sa di plastica …

    uomini nuovi? no. spero però per le figlie ….

  5. non posso che concordare con te. la mazzantini non mi piace. è una cui piace il suono della propria voce e nulla più. la de gregorio, invece, mi piace. mi è piaciuto malamore e, prima, non lavate questo sangue.
    insomma, ancora una volta, in te mi ritrovo! 😉

  6. non posso che concordare con te. la mazzantini non mi piace. è una cui piace il suono della propria voce e nulla più. la de gregorio, invece, mi piace. mi è piaciuto malamore e, prima, non lavate questo sangue.
    insomma, ancora una volta, in te mi ritrovo! 😉

  7. La Mazzantini trovo che scriva bene ma la trovo troppo cerebrale e invece ADORO la De Gregorio. Mette insieme testa e cuore in un modo raro e avremmo bisogno di tante tante donne come lei.

  8. La Mazzantini trovo che scriva bene ma la trovo troppo cerebrale e invece ADORO la De Gregorio. Mette insieme testa e cuore in un modo raro e avremmo bisogno di tante tante donne come lei.

  9. confermo avremmo bisogno di molte donne così e già qui nella blogosfera ce ne sono parecchie di simili …. sarebbe bello se diventassero voci pubbliche, capaci di dire, spiegare, insegnare e trasmettere ….

  10. confermo avremmo bisogno di molte donne così e già qui nella blogosfera ce ne sono parecchie di simili …. sarebbe bello se diventassero voci pubbliche, capaci di dire, spiegare, insegnare e trasmettere ….

  11. La Mazzantini non mi piace, ma mi vergogno a dirlo perché non ho mai letto nulla di suo. Forse dovrei fare uno sforzo e cercare di capire perché allora non mi piace. O forse, no 😉
    Quanto alle donne della blogosfera, sì, ce ne sono moltissime che sanno scrivere, e sembra che lo facciano col cuore e con la testa. In qualche modo sono voci pubbliche, il problema sarebbe renderle accessibili a tutti. Perché il mondo, in realtà, è fuori dalla blogosfera. Il mondo delle donne, almeno…

  12. La Mazzantini non mi piace, ma mi vergogno a dirlo perché non ho mai letto nulla di suo. Forse dovrei fare uno sforzo e cercare di capire perché allora non mi piace. O forse, no 😉
    Quanto alle donne della blogosfera, sì, ce ne sono moltissime che sanno scrivere, e sembra che lo facciano col cuore e con la testa. In qualche modo sono voci pubbliche, il problema sarebbe renderle accessibili a tutti. Perché il mondo, in realtà, è fuori dalla blogosfera. Il mondo delle donne, almeno…

  13. @lgo. non la conoscevo per nulla, ma dalla recensione sembrava bello l’indagare sulla ricerca della maternità … ma suona a vuoto.

    hai ragione sulla donne che stanno fuori, ma la blogosfera permette di incontrarle nelle storie e nei progetti ….

  14. @lgo. non la conoscevo per nulla, ma dalla recensione sembrava bello l’indagare sulla ricerca della maternità … ma suona a vuoto.

    hai ragione sulla donne che stanno fuori, ma la blogosfera permette di incontrarle nelle storie e nei progetti ….

  15. della Mazzantini vi invito a leggere Manola, vale la pena

  16. della Mazzantini vi invito a leggere Manola, vale la pena

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...