PONTITIBETANI

Zone Temporaneamente Autonome

la mancanza di miti …

Lascia un commento

medea:

 

“credo che sapessimo entrambi che ero in trappola.
anche lissa lo spaveva.
mi ha congedato stamattina presto con un viso bagnato di lacrime, irato, non era bene che salutassi i bambini.”

medea – c. wolf  – e/o ediz. –

ci mancano i miti che predicono il destino di alcune delle madri.
di quei miti, ne abbiamo perso le voci narranti, quel dire sottovoce l’indicibile delle madri folli, che inquietano e costruiscono paure. e pure il carattere universale, che ad ognuno raccontava una sfaccettatura e a tutti apparteneva …

ci restano le franzoni, nude nella loro povertà televisiva, che nulla insegna della follia.

non del timore di ognuno di avere in sè quella mostruosità tanto umana, tanto indicibile.

manca chi insegni e trasmetta, narrando, mostrando, sollevando appena il velo e aiutando ognuna, nella solitudine delle madri, a non aver timore del mostro, a blandirlo, scacciarlo, vederlo, evitarlo, ignorarlo, combatterlo, sfuggirlo, evitarlo, distruggerlo con una profonda ironia ….
anche in ciò la televisione è cattiva maestra. si finge un tribunale che giudica e non insegna, che oscenamente mostra ciò che non va mostrato e non narra ciò che deve esser narrato.

medea di euripide 
CORO:    M'addentrai fra sottili argomenti    
bene spesso, fra dispute gravi,    
piú di quanto convien che ne cerchi    
donnesca progenie.    
Ché abbiamo una Musa anche noi,    
che vive con noi, che c'ispira    saggezza. 
Non tutte; ma pure    
talune (forse una fra molte    
trovarne potresti)    
non sono di senno inesperte

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...