PONTITIBETANI

Zone Temporaneamente Autonome

immedesimarsi ….

5 commenti

se succedesse che mi togliessero dalle braccia il figlio appena nato …. non credo reagirei bene … ma se succede ad una donna migrante e senza permesso di soggiorno, va bene??

a me ‘sto paese fa schifo!
scusate lo sfogo…
Annunci

5 thoughts on “immedesimarsi ….

  1. Anch'io ho sempre più la nausea per questo stato di cose.
    Certe leggi e l'indifferenza con cui sono passate fanno venire la pelle d'oca.

  2. Ho i brividi

  3. A me questo paese fa paura.

    Ma la cosa che più mi disturba è la difficoltà di andare attraverso tutti questi MA e SE, di fatto si cerca di coprire capra e cavoli. L'idea di fondo è la non accettazione dell'immigrazione per quanto antistorica ed anacronistica questa sia. Però non ci si può permettere di essere apertamente xenofobi e quindi si inseriscono i SE ed i MA e la faccenda diventa assolutamente cavillosa.

    Se riesci a dirimere il grano dalla pula, a seguire i SE ed i MA, le cose cominciano ad assumere un qualche senso, che puoi condividere o meno ma non puoi dire che non esista

    Il percorso di comprensione è però lungo e complicato e suppongo che la maggior parte della gente si fermi ben prima. Il risultato è ovviamente tranchant: se sei una donna clandestina ti rubano tuo figlio.

    Chi vorrebbe alzare i muri attorno allo stivale plaude, gli altri inorridiscono. E la bipolarità dello stato si conferma, la litigiosità pure, la contrapposizione di opposte fazioni anche.

    E non si va avanti di un passo

    /graz

  4. Dove abito ci sono il 15% di stranieri, molti anziani, notevoli situazioni di disagio, ma uno dei primi punti all'ordine del giorno del primo consiglio comunale è: "Denominazione bilingue dei cartelli segnaletici" dove bilingue sta per italiano-dialetto. L'assessore all'istruzione dopo le elezioni di giugno si presenta al responsabile di servizio dicendo "Buongiorno, sono il nuovo assessore, ci vediamo a settembre dopo le vacanze". Anche questa è l'Italia.

  5. @orma . un deja vù che spaventa, ma ancor più spaventa la mancanza di reazione o la sensazione di impotenza
    @zia cris ..idem
    @graz è una bella analisi che mi trova pienamente d'accordo, questa necessità di polarizzare sempre tutto, di dicotomizare, di splamare il bene e il male di qui o di la. Non è un modo evoluto di vivere e di pensare, è bane, primitivo, ed impoverente. quà il mio clan di trogloditi .. di là il mondo dei Nemici, altrettanto trogloditi …

    non so bene a chi o casa serve questa modalità di vivere. ma orami per esempio in politica a livello nazionale non vedo granchè di buono, sbaglio?
    altro è forse e spero su piano minimalista, dove forse un buon amministratore comunale. lo può essere a prescindere dalla colorazione politica.
    basta essere una persona di buon senso e civile … non so….
    @grigio mi piacerebbe tanto sapere, leggerne nei blog, o sui giornali on line (per i tg non c'è speranza ormai) notizie anche sulle buone prassi di governo del territorio.
    e dirò che ho lavorato per un servizio in un paese dell'hinterland milanese dove:
    vincono da anni in premio per i comuni più riciclione, hanno chiuso il piano regolatore perciò o si ristruttura o non si costruisce per tutelare il territorio, pensano in termini costruttivi e positivi alla dimensione dei servizi sociali, favorendo l'integrazione anche trasversale tra fasce di età, anziani e bimbi …
    insomma lavorano bene … io ci ho lavorato molto bene, ho trovato persone intelligenti che volevano costruire e pensare una coprogettazione di soluzioni ai bisogni della cittadinanza….
    ma lo so solo perchè ci ho lavorato …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...