PONTITIBETANI

Zone Temporaneamente Autonome

questioni linguistiche

2 commenti

Uno dice vado a stendere i panni

L’altro dice vado ad aprire i panni

Quello che li stirerà, i panni dico,  sappia – a priori- che avendo a che fare con lo stile dello  “stenditore”, nel primo caso farà meno fatica che nel secondo.

Siamo poi così sicuri che ciò che ci fa sentire diverso dall'”altro” non necessiti di una traduzione anche quando si tratta del nostro vicino di balcone?

Annunci

2 thoughts on “questioni linguistiche

  1. Succede così, con i primi figli si è molto più disponibili e con il n° due invece si ha meno tempo, si è meno ansiose e si pensa che molte cose siano implicite. Ho fatto così anch’io e come te adesso cerco un po’ di tornare in rotta.

    • per fortuna che si può cercare di cambiare rotta … una vorrebbe sempre accorgersene subito ma alle volte si fanno dei giri e poi si torna sui propri passi a ricominciare …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...