PONTITIBETANI

Zone Temporaneamente Autonome

Cose brutte che succedono …

2 commenti

Xx mi dice che ha scaricato una guida sul funzionamento di photoshop. Mi dice anche che non c’era la guida nel file scaricato. Ma un film pedopornografico.

La cosa ci sconvolge entrambe. Penso alla bimbe, alle mie bimbe. Conveniamo che è cosa di cui occorra informarne l’autorità preposta.

Resta il turbamento.

Lo so che sono cose che succedono. Conosco anche per professione la teoria che il pedofilo è stato a sua volta vittima di abusi, sessuali e non. Conosco anche per professione le vicende delle famiglie sgarrupate, violente, affaticate, incasinate, dove il tema dell’abuso vien narrato nelle storie che sono state vissute da qualche membro, intrecciandole perniciosamente con l’affetto e la impossibilità di una vita semplice, di un fallimento relazionale che si ripercorre e ripete, insomma cose così. Umane, cose profondamente umane, almeno quanto fragili e dolorose.

Ma non mi capacito del tecnico delle luci, del regista, di chi ha messo in rete il video, celandolo peraltro dietro uno schermo innocente di una guida tecnica. Ma nemmeno mi capacito di chi fa i viaggi a sfondo sessuale, dove vi è certezza di abusare  di un minore. Così con non capisco l’ingegnere che ha progettate le mine pappagalli verdi, pensate per sfracellare le mani e i piedi ai bimbi, nei cosiddetti scenari di guerra.

Non sono azioni figlie di una vita sbandata e incapace di confine, sono azioni lucide, pensate ed intenzionali, previste nei contenuti, nei tempi e negli esiti.

Continua ad inquietarmi che esistano persone così. Non so confinare l’angoscia che mi da pensare che esiste una tale premeditazione di violenza, verso i meno difesi.

Annunci

2 thoughts on “Cose brutte che succedono …

  1. è una cosa che mi lascia senza parole. capisco i traumi infantili ma quando siamo cresciuti dobbiamo essere responsabili delle nostre azioni, nn ci si può sempre giustificare.
    posso capire che ho un problema ma devo chiedere aiuto.
    la violenza sui bimbi mi lascia muta di orrore

    • il fatto è che pare che certi traumi non permettano proprio l’accesso a quell’essere davvero adulti .. quanti adulti con tratti meno drammatici conosciamo che sono adulti in apparenza???
      la responsabilità è di chi è riuscito a crescere …. in ogni caso i pedofili sono puniti dalla legge … quindi sono responsabili e guidicati in quanto tali ma dove collocare chi sembra così normale da progettare un viaggio per andare in qualche paradiso del sesso per trovare minori, molto minori ….

      allora mi chiedo dov’è la patologia e il trauma?
      trauma o altro che non so nominare e vedere, tanta rabbia mi genera …
      mi sembrano solo persone orrende

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...