PONTITIBETANI

Zone Temporaneamente Autonome

Fatti e ri-fatti

7 commenti

Palestra.

La tremenda.

Ivano Vitali - Installazione di bambole rotte. 1978

Il luogo, anzi il Tempio dei Corpi.

ore 13.00 c.a.

La solita folla di signore, età media 35/50.

Alcune oggettivamente catalogabili nella serie “45enni molto glamour-sexi-modaiole”. Indubbiamente molto “fighe”, del genere attrice-velina agee.

(Lasciamo perdere la 63enne cyborg, fisico da 24enne palestrata, splendidi zigomi, faccia e corpo da urlo; solo le mani nodose, la non compattezza della pelle e .. il passo non più elastico – come quello dei 24 anni – denunciano la longa manus del chiururgo. E’ il mito della palestra. Inquietante e grottesca. Un archetipo della dea, vivente e ricostruita, reincorporata. Ci si chiede se abbia anche re-integrato le doti magiche, spirituali e soprannaturali)

Cosa si dice nel Tempio del Corpo?

INTRO cosa ci si è rifatte, ma ci sono “ritocchini” non  troppo invasivi, cose appena accennate, basta poco, (….) [¡¡¡????]

CUORE del discorso … il caso di cronaca recente, come è possibile che il professore non si sia accorto che stavano abusando di una alunna in classe … ma cosa stava guardando, come ha fatto a non vedere??

FINALE e nelle discoteche i giovani si “fanno” tutti, lo dice la più giovane -32 enne -! E’ che quando ci è andata lei .. e non si ballava nemmeno il latino americano … i ragazzi non stavano nemmeno in piedi (la droga .. e l’alcol)

e  lì fuori ci sono i genitori a prenderli in auto, (inconsapevoli)

ma lì, lì dentro se ne fanno di ogni, sono tutti fatti!!!

Ma i genitori come li educano???

THE END … è colpa dei genitori se i figli fanno cose così sbagliate. Hanno tutto. I figli.

(gli Altri, i Genitori sono sempre altro, sono loro mai NOI. Insomma i genitori sono la categoria alla quale le signore non appartengono pure avendo citato – precedentemente – i malanni stagionali dei virgulti che hanno generato, e quindi avendo mostrato che in realtà sono madri) Bho?

Allora, in fin della fiera, non capisco più cosa diavolo sia esser fatti e ri-fatti, e che nessi ci siano nella serie di ragionamenti che ho ascoltato, e peraltro trascritti più o meno fedelmente.

Nel Tempio mi rinfilo nell’iphone, che almeno lì ascolto roba di qualità.

Cafè Penguin orchestra – music for a found armonium

Annunci

7 thoughts on “Fatti e ri-fatti

  1. anch’io mi ri-faccio con la musica e i penguin sono tra quelli che mi fanno vibrare….

  2. Che paura la 64 palestrata, oggi ho letto il titolo in prima pagina di Repubblica “violentata durante la lezione”, sarà anche un collega che l’ha scritto ma che bastardo, poi leggo dentro e “capisco” la situazione il titolo sensazionalista poteva anche evitarlo, la storia è già brutta senza bisogno di esagerare. Poi l’ho raccontata a mia figlia, edulcorandola un po’ ma non troppo.
    Ha detto mamma che schifo! Ho rivelato che anche ai miei tempi c’erano i compagni maiali…per non
    deprimerla troppo 😦

  3. Io per fortuna in palestra non ci vado da anni! 😉

  4. @extramamma
    non ho voluto nemmeno approfondire la notizia, perchè se il prof se ne fregava davvero (??) o se è una pompatura mediatica è una brutta notizia cmq. che non fa onore n a chi insegna nè a chi scrive.
    ma evidentemente il gioco al massacro è pratica quotidiana …
    mi mancano le inchieste all’antica, di ampio respiro e capaci di mostrare dove stava ciò che non andava e ciò che erano le buone pratiche.
    ora la scuola si dibatte tra pedofilia e bullismo, e assenza di docenti ..
    e gli ospedali pure, c’è solo la mala sanità ….
    eppure tutti ne conosciamo anche le eccellenze, le persone competenti …
    dove sono finiti??
    😦

  5. @desian
    che piccolo capolavoro! questo dei penguin 🙂

  6. @lameringa … devo sopravvivere ad una pargola di 20 mesi: la palestra è il passaggio obbligato per non svenire ogni volta che giochiamo….
    🙂

    sa signorà l’età è quella che è … e rifarsi il glutei non aiuta a correrle dietro… ahahaha

  7. Pingback: Fatti, ri-fatti, stra-fatti e il divenire e il fare « PONTITIBETANI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...