PONTITIBETANI

Zone Temporaneamente Autonome

Cose

8 commenti

Ci sono voluti 2 anni e 8 mesi per incontrarla.

Una che e’ piccola e grande, furiosa e generosa, illuminata e irriverente come solo i piccini sanno essere, con grazia e trasparenza. Io sono qui, io sono io.

Spiegatemela voi la saggezza di un bimbo che riconosce a pelle quello che “si vuole portare a casa”, che si ammorbidisce con il morbido, risponde alla solo dolcezza – resistente -.

Io mi limito a prenderne atto; educarla, crescerla e amarla sono possibilita’ di incontrarla solo a partire dalla sua identita’, minuta e precisissima, determinata a essere.

Anche questa notte, alle prese con lo spostamento tra i letti, la sollevo e si rannicchia tra le braccia, accettando nel sonno l’incontro.

In nessun post, in nessuna letteratura si traduce davvero l’incontro tra madri e figli.
Nemmeno il nostro.

Ma il suo raggomitolarsi e’ un segnale grande, fra noi, per noi.
Ci si fida, ci si prende, si accetta l’incontro, unico e non piu’ esposto e delicato.
Legame saldo, tra noi.

Annunci

8 thoughts on “Cose

  1. a partire dalla sua identità SI ma la tua identità,cioè il tuo modo di seguirla,accarezzarla,baciarla,stringerla,rimproverarla,costituiranno la sua identità molto preziosa.Ricorderà sempre le tue carezze i tuoi sguardi,ed anche i tuoi consigli,anche se,progressivamente saranno sottoposto ad esame critico perchè vi sarà la sua personalità/tua impronta.Buona lavoro Mamma.

  2. Comincia tutto dal corpo. A volte mi infilo nel letto dei figli e Orso nel sonno si gira sempre ad abbracciarmi.

  3. Poesia della vita, dell’amore, di te.
    Commossa e senza fiato davanti ad una Bellezza per me sconosciuta, prima di conoscere, anch’io, il potere dell’Incontro.

  4. mi piace, mi piace, mi piace!!!!

  5. cammino nella vita che mi si accorcia e più invecchio più apprezzo la potenza del guardare, non in un significato semplicemente fisico , un altro corpo che consente alla persona che lo indossa di esprimere emozioni e pensieri negativi e positivi che fanno parte della siua vita e possono essermi cpomunicati in una confidenza o in un dialogo che ppuò diventare asimmetrico.Tu Monica hai un esprimerti poetico e mi fa bene perchè non posseggo questo patromonio necessario a gustare la vitain un aspetto fiabesco che è tale solo se diamo la precedenza alla quotidianità,ma un angolino rimane sempre e tu Monica lo cogli.Ciao Monica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...