PONTITIBETANI

Zone Temporaneamente Autonome

“Appunti” per una serata web

8 commenti

Domani sera (11/05/2011) con alcuni colleghi proveremo a pensare un pò a tutto questo:

Did you know? … questo ha colpito molto

  1. http://www.geekissimo.com/2011/05/09/come-sarebbe-mondo-senza-facebook-infografica/
  2. http://www.comunicazionegenerativa.org/2011/il-senso-di-questo-luogo
  3. http://www.maicontent.it/2011/04/28/dedicato-a-chi-ancora-non-conosce-twitter/
  4. http://www.sociallearning.it/luso-dei-social-media-nella-formazione-e-il-l
  5. http://thetalkingvillage.it/blog/notizia/conversazione-conoscenza-e-comprensione-.asp
  6. http://www.fondazionetelecomitalia.it/doc/programma/Iannelli.pdf
  7. http://socialnetworkschool.blogspot.com/2010/07/lezione-2-le-diverse-tipologie-di.html
  8. Due Wordle del blog
  9. la ragnatela del mondo  e questo …
  10. Immaginario e reti web
  11. Fukushima e il web e questo …
  12. Il senso di questo luogo …. Comunicazione Generativa. org  …….Le tecnologie della comunicazione sono quindi espressione di un salto di sistema che riguarda prima di tutto il modo di ‘leggere’ e di ‘scrivere’ la realtà, ma se non contribuiranno a progettare un sistema del tutto inedito, con la forza dei loro automatismi, alimenteranno una deriva comunicativa insostenibile e terrificante nei suoi effetti. La comunicazione, per la sua funzione di scrittura/lettura sociale, di energia che costruisce e fa costruire il nostro sociale individuale e collettivo, deve prendere atto che la società della conoscenza non ha bisogno di una comunicazione che la predica ma che la pratica, che cerca di attuarla sperimentando comunicazioni/comunità, rispetto al passato, mai viste né sentite. Ha bisogno anche di sbagliare; ma secondo un metodo che fa dell’errore non una colpa ma un contributo essenziale sulla strada verso la costruzione di un mondo futuro che sancisca l’uscita dell’uomo dalla preistoria e avvii la scrittura di una storia affatto diversa da quanto siamo riusciti fino ad ora ad immaginare.
  13. Semiotica dei nuovi media
  14. I primi studi sui Social Network Sites come tracce del presente
  15. Facebook e neuroni si controllano nello stesso modo
12/05/2011
Abbiamo esplorato qualche socialnetwork e poi linkedin si è svelato nel suo essere molto più attraente,  per tutti, dopo una prima impressione diffidente. 
La struttura professionale, una volta compresa, permette di muoversi nella piattaforma comprendendone i luoghi, i temi e gli intrecci.
Twitter è twitter.  E questo video ha spiegato la rete più di 100000 parole.
Si prospetta la serata numero due …..Intanto su questo post continuo ad aggiungere materiale.
Annunci

8 thoughts on ““Appunti” per una serata web

  1. Grazie per il link, onorata 🙂 ti segnalo il post di oggi sul live tweeting e soprattutto l’articol osull’attenzione e il multitasking di A list apart http://www.maicontent.it/2011/05/10/seguire-un-evento-su-twitter-il-live-tweeting/

  2. Se Dio dovesse rinascere oggi predicherebbe su twitter, maledirebbe gli infedeli su facebook e morirebbe in diretta youtube.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...