PONTITIBETANI

Zone Temporaneamente Autonome


Lascia un commento

questione di numeri ..

#quasi50 smetti di atteggiarti e fai quello che sai e che sei.

E’ l’hashtag che mi sono pensata l’altro giorno. 

Perchè qui i quasi cinquanta (anni e ne mancano poco più di due), mi sollecitano troppe cose, molte piacevoli, altre meno. In ogni caso i conti non tornano mai.

Non importa, anche se fa piacere, che ancora chi mi conosce si stupisca per l’età. E’ un atto di micro vanità e di soddisfazione (immeritata): la genetica comanda, in questi casi. Ma è anche un dato irrilevante. I numeri hanno sempre un certo peso nella vita, qualche volta sono oppressivi.

E da un pò il #quasi50 è irritante, perchè quando il gioco comincia a farsi davvero divertente, hai imparato qualche regola, smorzato gli spigoli che ti porti in giro; insomma quando proprio stai comoda nella tua testa, nel corpo, nel cuore … bussa qual cavolo di numeretto.

Irrilevante, ma intanto quel  “mezzo del cammin di nostra vita” è stato oltrepassato, eppure la vita pare proprio una meraviglia, anche nelle profonde screpolature che propone, negli uragani e nelle varie sfighe che la costellano.

Mille cose, adesso lo sai, che puoi modificare. Non il tempo che corre avanti.

Ci tocca imparare ad amare anche le rughe, le senzazioni e i nanosecondi.


3 commenti

Micro post 7: avere la mezza eta’

A 5 anni quelli di 10 anni ti paiono, e lo sono, molto più grandi di te.
A 10 anni anche quelli di 15 sono abissalmente grandi…
Ma magicamente a 20 anni, 25, 30, 35 etc non si nota piu’ tanta differenza con chi ha quei famosi 5 anni in più…
Ma allora perché ieri la mia collega che ha 5 anni di meno (quindi a quota 42 anni) mi sembrava abissalmente più “giovane” dei miei 47???

Strana la matematica della vita…